Moscato d’Asti DOCG

È il vino della serenità, dell’amichevole conversare prolungando il piacere del convivio o delizioso compagno di un assolato pomeriggio estivo. Ha colore giallo paglierino, è gradevolmente dolce, con un aromatico sentore varietale. Non viene prodotto da uve di proprietà.
Le bottiglie commercializzate all’anno sono circa 15.000 (cifra che varia in funzione dell’annata che si considera).

Varietà: Moscato

Portainnesto: Kober 5 BB/SO4

Densità: 4800 viti/ha

Sistema di allevamento: Guyot

Zona: Comune di Castiglione Tinella 280 m. (Cuneo)

Terreno: Marnoso-calcareo

Esposizione: Sud-Ovest

La Vinificazione

Pressatura soffice dell’uva intera con pressa a membrana, chiarifica immediata e refrigerazione intorno allo zero, quindi filtratura e successivo mantenimento in cella frigorifera (0°C). Preparazione scaglionata con lenta fermentazione in autoclave, leggera presa di spuma, imbottigliamento sterile e rilascio dopo circa due mesi dalla vendemmia.