Vigneti Terlo, Barolo

La prima acquisizione a Barolo, l’ultima ad opera di Luigi Einaudi, sulle colline tra Barolo e la strada alta che collega Novello con La Morra.
4,8 ettari, di cui 3 destinati al Barolo Terlo, il resto al Barolo Terlo Vigna Costa Grimaldi. Un acquisto concluso nel 1958 e fatto “per orgoglio”, secondo quanto raccontò lo stesso Luigi Einaudi.

“Quando veniva servito il Barolo a tavola c’era sempre la domanda inevitabile: era di mia produzione?
Mi seccava confessare che non lo era.
Perciò comperai questi vigneti”

Altitudine: 300-320 m sul livello del mare
Esposizione: a sud-est